I nostri forum: www.meetup.com/pratoinmovimento/ INCENERITORI: UN DANNO ECONOMICO ED AMBIENTALE SCEC: UN MODO PER AIUTARE L'ECONOMIA DI AZIENDE E FAMIGLIE

29-06-2011PRESENTAZIONE DEL PROCESSO PARTECIPATIVO CITTADINO A PRATO



Riscontrate dei problemi nella città in cui vivete? Pensate che la città, il suo ambiente, la sua economia, l' urbanistica, la viabilità, la sua vivibilità ecc. possano migliorare? Avete delle idee per risolvere i problemi che riscontrate o semplicemente avete delle idee da sviluppare per migliorare il luogo in cui vivete? Oltre alle idee ci vuole *metodo*: Dalla protesta e la lamentela alla proposta, dal malcontento alla riflessione critica, dall' idea alla  progettuailità concreta attraverso i *tavoli partecipativi*:
Non esistono strumenti perfetti e risolutivi per ogni problema ma questo è uno strumento in più (anora da sprimentare e perfezionare con il contributo di tutti) che si affianca a quelli tradizionali dei comitati cittadini

MERCOLEDÌ 29 Giugno alle ore 21:00 nel salone di Palazzo Pacchiani ex scuola Marconi,
si terrà un incontro sul tema:

LA PARTECIPAZIONE A PRATO: COME CREARE UNA RETE DI CITTADINI CHE COLLABORANO TRA LORO

Sei invitato a partecipare e ad estendere l’invito a tutte le realtà operanti sul territorio.

L' invito comprende anche ogni cittadino di origine straniera, ogni immigrato che sia interessato alle idee di questa proposta
.

LA RESPONSABILITA' E' DI TUTTI
La democrazia partecipativa necessita del contributo delle idee e dell' impegno di tutti.



logo prato partecipaPERCORSI DI PARTECIPAZIONE

Introduzione al processo
partecipativo cittadino

INCONTRO PUBBLICO



MERCOLEDÌ 29 GIUGNO ORE 21

Palazzo Pacchiani - Urban Center
Via Mazzini 65 Prato
                           

ASSEMBLEA CITTADINA PER LA PRESENTAZIONE
DEL REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE
DEL COMUNE DI PRATO


I cittadini interessati sono invitati a partecipare

Assemblea costituente PratoPartecipa
Assessore alla partecipazione Giorgio Silli 
________________________________________________________

Ven. 17/06/2011 Apertura Forum Cittadino sul verde pubblico di Prato

ASSEMBLEA PRATO PARTECIPA

APERTURA PROCESSO PARTECIPATIVO

PRIMO INCONTRO PUBBLICO: VENERDÌ 17 GIUGNO ORE 21 - Spazi di Urban Center - Palazzo Pacchiani Via Mazzini, 65 Prato


                            

LE AREE VERDI CONSIDERATE
NEL NUOVO PIANO STRUTTURALE

I cittadini interessati sono invitati a partecipare
Assessore alla Partecipazione
Giorgio Silli


Un appello per un forum sul verde nel Piano Strutturale

Siamo quindi giunti ai blocchi di partenza del primo Forum, fra quelli che potranno essere attivati col nuovo Regolamento per la partecipazione.

Il tema è
il verde nel nuovo Piano Strutturale. Il Piano Strutturale di un comune non è altro che il vecchio Piano Regolatore. Si stabiliranno gli indirizzi importanti per il futuro della nostra Città. Si definiranno i modi di usare il nostro territorio: come modificare eventualmente il patrimonio edilizio esistente e come aumentare il medesimo e quindi in sostanza come consumare aree verdi per realizzare nuovi edifici. Parlare del verde nel piano strutturale vuol dire obbligatoriamente parlare di sviluppo edilizio.
Da qualsiasi parte si voglia iniziare , non possiamo fare a meno di muoverci in una stretta correlazione fra le aree verdi attualmente disponibili e gli edifici vecchi e nuovi che vi stanno (o vi staranno) in mezzo. Il parco di Galceti, del Monteferrato, le aree adagiate alle pendici della Calvana, lungo la valle del Bisenzio, le Frazioni della Querce e di tutte le altre della Piana passando per Paperino ed arrivare alle Cascine di Tavola solo per chiudere un ideale cerchio… non certo per averle elencate tutte; e che dire delle aree verdi urbane come Piazza Mercatale, l’Ippodrtomo o la Declassata (per parlare di quelle esistenti) o di quelle che potrebbero nascere per esempio nell’area del vecchio Ospedale o in un auspicato riassetto del Macrolotto zero... solo per citarne qualcuna alla spicciolata non certo per darne una visione organica ed esaustiva…. Saranno tutte interessate dal Piano Strutturale per essere puntualmente coinvolte nel più preciso e definitivo Regolamento Urbanistico immediatamente successivo.

Chi di noi almeno in una di queste non ha delle idee o delle osservazioni da presentare?
 Fino ad oggi, oltre ovviamente alle istituzioni elette, solo le realtà cittadine organizzate e rappresentanti interessi di una qualche categoria portatrice di interessi più o meno economici non certo diffusi e generalizzati per la maggioranza dei singoli cittadini potevano avere voce in capitolo: oggi esiste un nuovo strumento di democrazia partecipata, costruito in un anno di intenso lavoro da un gruppo di cittadini che hanno chiesto e ottenuto dall’Amm.ne comunale di Prato di poter introdurre nel vecchio regolamento Comunale per la Partecipazione alcuni articoli per permettere a i singoli cittadini di produrre idee e progetti su tutti i temi di interesse collettivo. Come il Piano Strutturale.

Venerdì 17 giugno
ore 21 L’Amm.ne Comunale, su richiesta di un gruppo di cittadini, in una pubblica assemblea che si terrà nel palazzo Pacchiani in via Mazzini (ex istituto professionale Marconi), aprirà un “forum” partecipativo sulle aree verdi del Piano strutturale attualmente in elaborazione. Tutti potranno iscriversi per dare vita al processo partecipativo o direttamente durante l’assemblea o attraverso la rete civica dell’Amm.ne Comunale con indicazioni che verranno fornite anche nel corso della serata.

Coordinamento dei Comitati dei Cittadini di Prato

_______________________________________________________________

LA MADRE DI TUTTE LE BUONE PRATICHE

NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL' ACQUA E DEI BENI COMUNI

La guerra dell' acqua - www.acquabenecomune.org
Saranno fornite le date dei banchetti raccolta firme per IL REFERENDUM: "l'Acqua bene comune e non merce".
SI E' CONCLUSA CON GRANDE RISCONTRO E SUCCESSO DI PUBBLICO LA RACCOLTA FIRME A SOSTEGNO DEL REFERENDUM NAZIONALE PER LA RIPUBBLICIZZAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO: andiamo avanti con la programmazione delle attività di promozione ed informazione fino allo svolgimento effettivo del REFERENDUM
FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L'ACQUA-COMITATI CITTADINI PER L'ACQUA PUBBLICA, AREA PRATESE: CAMPAGNA NAZIONALE "SALVA L'ACQUA", RACCOLTA FIRME NAZIONALE X RICONOSCERE L'ACQUA COME BENE COMUNE ED IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO QUALE SERVIZIO PUBBLICO LOCALE PRIVO DI RILEVANZA ECONOMICA

Forum Italiano dei Movimenti per l'acqua

Sottoscrivi la moratoria ON-LINE del FIMA !!


NON SONO QUESTIONI DI DESTRA O SINISTRA

Noi ci siamo sempre distinti per non fare delle nostre lotte e battaglie una questione puramente ideologica, non abbiamo mai avuto remore a criticare, quando lo ritenevamo giusto, sia a destra che a sinistra con lo stesso fervore e la stessa passione ma prescindiamo un attimo dalle posizioni pro o contro questi governi ed i loro presidenti, dalle apparenenze e simpatie verso partiti e politici e CHIEDETEVI: perché siamo costretti con sempre più frequenza ed insistenza a chiedere che la gente firmi petizioni ed appelli....

Non sono questioni di parte. Non sono questioni ideologiche: SONO QUESTIONI DI DEMOCRAZIA, DIRITTO E DI GIUSTIZIA


------------



--------------------------