I nostri forum: www.meetup.com/pratoinmovimento/ INCENERITORI: UN DANNO ECONOMICO ED AMBIENTALE SCEC: UN MODO PER AIUTARE L'ECONOMIA DI AZIENDE E FAMIGLIE

SABATO 11 DICEMBRE 2010: INCONTRO PUBBLICO SULLA BIOECONOMIA IN PRATO

11 Dicembre 2010 – Palazzo Pacchiani (ex scuole Marconi) Prato via Mazzini 65,  dalle 10:00 alle 18:00 , circa
Laboratorio della città futura: Ri-Progettiamo Prato in una prospettiva Bio-Economica

Primo di una serie di incontri che verranno periodicamente proposti.
* - Nelle sale all’ interno del palazzo saranno presenti delle installazioni artistiche e alcuni banchi di produttori biologici locali (non per vendita direttama solo degustazione/promozione)
http://laboratorioprato.wordpress.com/2010/11/23/sabato-11-dicembre-2010-incontro-pubblico/

Questa crisi economica, che ha colpito pesantemente la città di Prato, non è destinata a passare da se come un raffreddore: è la crisi di un sistema basato sulla crescita infinita, sul consumo sempre maggiore di territorio, sullo spreco di risorse, sulla produzione abnorme di rifiuti. Tutti sappiamo che così non possiamo andare avanti… ma:
  • Come immaginiamo il nostro futuro?
  • Come crediamo di rilanciare il lavoro colpito duramente soprattutto nei nostri territori?
  • Come pensiamo di mantenere i servizi essenziali in una fase di decrescita economica?
  • Come possiamo bilanciare il rispetto dell’ambiente con il sistema industriale?
Sono interrogativi che vogliamo affrontare assieme partendo dalle problematiche e dalle possibilità che la nostra economia locale e il nostro territorio ci offre. Ci avvarremo dell’aiuto di esperti, cercheremo di coinvolgere i soggetti attivi sul territorio che già stanno lavorando in un’ottica bioeconomica (nella definizione di Georgescu Roegen, un economia che ha al centro il benessere dell’uomo e il mantenimento dell’equilibrio del suo ambiente), l’obiettivo è di diffondere più possibile la consapevolezza della sfida che il futuro ci pone di fronte. Siamo tutti coinvolti in questo processo di cambiamento nella sperimentazione di strategie creative per affrontare la Crisi in atto.

Programma 11 dicembre 2010
Mattino: 10.00/13.00 Tavola Rotonda: Progettiamo Prato in una prospettiva bioeconomica
Relatori:
Francesco Gesualdi : del Centro Nuovo Modello di sviluppo, Umberto Cavaciocchi: dottore in economia e commercio, classe 1935, ex imprenditore tessile – Esponenti del mondo delle associazioni, del lavoro e dell’Università
Pomeriggio: 14.30/18.00 Laboratorio della città futura: le buone pratiche, progetti per il cambiamento

14.30 Primo laboratorio: Agricoltura locale e filiera corta, Gruppi di Acquisto Solidale Produttori agricoli locali Paolo Betti e Andrea Martinelli,Parco agricolo di PratoDavid Fanfani
14.30 Secondo laboratorio: Energie rinnovabili e mobilita’ sostenibile Energie rinnovabili, Car sharing e Bike sharing Prussi Matteo ingegnere ricercatore Universita’ di Firenze.
14.30 Terzo laboratorio: Industria e moneta locale Industrie locali: Wip, Cardato Co2 Neutral, NaturalTex progetto di fibre naturali prodotte a Prato, la Banca del tempo (Sassu Angela), la moneta locale, lo Scec (Emanuele Catarzi)
16.00 Plenaria: le proposte e i progetti per rilanciare Prato in una prospettiva bioeconomica Raccolta delle proposte e dei progetti e progettazione condivisa delle azioni future del laboratorio.

In questi incontri tutti i partecipanti e non solo i relatori, saranno invitati a fornire un loro contributo e coinvolti nella proposizione di idee, progetti, soluzioni
http://laboratorioprato.wordpress.com/2010/11/23/sabato-11-dicembre-2010-incontro-pubblico/

Una iniziativa di: Associazione Venti di Terra, Immagina Prato, Skeda, Domani Prato, Movimento 5 Stelle Prato.
_______________________________________________________________

PERICOLI PER LA GIUSTIZIA

NON SONO QUESTIONI DI DESTRA O SINISTRA

Noi ci siamo sempre distinti per non fare delle nostre lotte e battaglie una questione puramente ideologica, non abbiamo mai avuto remore a criticare, quando lo ritenevamo giusto, sia a destra che a sinistra con lo stesso fervore e la stessa passione ma prescindiamo un attimo dalle posizioni pro o contro questi governi ed i loro presidenti, dalle apparenenze e simpatie verso partiti e politici e CHIEDETEVI: perché siamo costretti con sempre più frequenza ed insistenza a chiedere che la gente firmi petizioni ed appelli....

Non sono questioni di parte. Non sono questioni ideologiche: SONO QUESTIONI DI DEMOCRAZIA, DIRITTO E DI GIUSTIZIA


APPELLO DI ROBERTO SAVIANO SUL PROCESSO BREVE

NON FACCIAMO REGALI E FAVORI ALLE MAFIE
- Siamo ormai vicini al traguardo delle centomila adesioni: l'appello di Roberto Saviano sul processo breve ("presidente, ritiri la norma del privilegio") ha riscosso in due giorni un numero record di firme. E oggi registriamo i primi sì dal mondo dello spettacolo.

PRESIDENTE, RITIRI QUELLA NORMA DEL PRIVILEGIO

---->Leggi tutto< ----->FIRMA L' APPELLO<

IL DECRETO INTERCETTAZIONI NON RISOLVE I PROBLEMI DI GIUSTIZIA MA NE CREA ALTRI PIU' GRAVI

Non siamo contrari ad una regolamentazione delle intercettazioni e delle pubblicazioni delle informazioni sulle indagini, osserviamo solo che QUESTA LEGGE è peggiore del male che vorrebbe risolvere:
============> ARTICOLO COMPLETO_______________________________________________________________

SETTIMANA DI MOBILITAZIONE CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA


MORATORIA SUBITO! STOP ALLE PRIVATIZZAZIONI FINO AL REFERENDUM


IL COMITATO REFERENDARIO PROVINCIALE PRATESE CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA PUBBLICA VI INVITA ALL'INCONTRO:
MERCOLEDI 1° DICEMBRE 2010 ore 21,00 - Circolo "La Libertà del 1945", via Pistoiese 659, Viaccia - PRATO :

"Acqua:  bene comune o merce? Bollette e privatizzazione del servizio"
Intervengono:

Marco Bersani -        Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua
Luciano D'Antonio
- Forum Toscano dei Movimenti per l'Acqua

Guido Olmastroni
 -  Federconsumatori Toscana

Marco Migliorati
 -    Confconsumatori Prato

Giovanni Mannocci
  Adiconsum Prato

DOM. 14 NOVEMBRE: CENA DI AUTOFINANZIAMENTO SPESE LEGALI CONTRO INCENERITORE DI MONTALE

 VOGLIAMO CHIUDERE L'INCENERITORE DI MONTALE ED AVVIARE SUBITO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA CON  UN CENTRO RICICLO SU MODELLO VEDELAGO CHE PORTEREBBE ANCHE CENTINAIA DI POSTI  DI LAVORO.
  Invito per la cena del 14 Novembre - Solo il sostegno dei cittadini ci permetterà  di andare avanti con le azioni legali  per raccogliere i fondi per pagare:
- le spese del tribunale per il procedimento penale per la fuoriuscita della diossina del 2007
- per la nomina di un Consulente che ci supporti 
                             ---------------------------------------------------------------------------------
Domenica 14 Novembre ore 20:00 Presso il CIRCOLO VERDI, P.za IV  Novembre, San Piero ad Agliana  abbiamo organizzato  questa  CENA  Per finanziare le spese del tribunale: La salute non ha prezzo…… ma per tutelarla i cittadini hanno dovuto intraprendere le vie legali !


- Menu
      Antipasti misti toscani / lasagne /Pizza / Dolci
      Adulti  20 Euro   - Bambini  sotto 8 anni  6  Euro

- A seguire: spettacolo dell'Archimago
                       e le Bolle di sapone
- Per prenotazioni: possibilmente entro Giovedì 11 Novembre
    Tel.3201592293 dalle 15 alle19  opp.< no.incenerit-montale@teletu.it >

Vi invitiamo a partecipare e a fare passa parola.  Le prenotazioni possibilmente entro Giovedì 11 Novembre per poterci organizzare
___________________________________________________________

DOM. 07 NOVEMBRE: INVITO ALLA GIORNATA DEDICATA ALLA TRANSIZIONE

Domenica 7 novembre a Vernio, nel cuore della Valle del Bisenzio, giornata dedicata alla Transizione!!! :D
Valbisenzio in transizione - verso un futuro sostenibile e felice -
Promosso e organizzato dalla Rete delle Associazioni per la Transizione nella Valle del Bisenzio: Basilico, La Bambina di Chimel, SestoCielo, Eccetera, Terra Semplice, Venti di Terra, ed il prezioso aiuto dell’Associazione AUSER Verde-Argento di Vernio;Con il Patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Vernio
Località
Via della Posta Vecchia 1
Vernio, PO
PROGRAMMA
Ore 10.00: Accoglienza
Ore 10.30: Transition Talk
Ore 13.00: Pranzo-buffet riservato ai partecipanti
Ore 14.30-16.00: Approfondimenti e conclusione

Ricordiamo che per partecipare al Transition Talk (gratuito) è indispensabile prenotare chiamando il n° 349-1172124 o inviando un'email a sestocielo@gmail.com

Il pranzo, a base di prodotti locali trasformati in manicaretti dalle abilissime amiche dell'Associazione AUSER, rappresenta un momento importante di condivisione e socializzazione al quale tutti sono invitati a partecipare. Verrà richiesto un contributo di 15 euro/persona, da versare all'accoglienza (ore 10.00, prima dell'inizio del T.Talk), che servirà a coprire le spese di organizzazione. Chiediamo inoltre ad ogni partecipante di portare con sé bicchiere, tovagliolo e posate (i piatti verranno forniti) così da evitare l'utilizzo di ingombranti ed inquinanti stoviglie in plastica.
Siamo anche su Facebook! questa è la pagina creata per l'evento: http://www.facebook.c...
e questa è la pagina dell'Associazione: http://www.facebook.c...
Per informazioni sulla Transizione, questo è il sito della Rete italiana: http://transitionital...
Il trailer del film Home: http://www.youtube.co...

Giovedì 14 Ottobre 2010 ore 13.00 SIT-IN: STOP AL NUOVO BALZELLO BOLLETTE PUBLIACQUA SpA

[FAPT] SIT-IN: STOP AL NUOVO BALZELLO BOLLETTE PUBLIACQUA SpA (ATO3 Toscana)


 
STOP al nuovo balzello bollette Publiacqua SpA Giovedì 14 Ottobre 2010 ore 13.00 - 15,30 a FIRENZE presso Teatro Saschall - Lungarno Aldo Moro 
(f.te sede RAI Toscana)
Sit - in per dire no al nuovo balzello delle bollette di Publiacqua SpA
Basta SpA - Fuori le multinazionali e potentati finanziari 
dalla gestione dell'Acqua


Per un nuovo pubblico partecipato e democratico, Il CdA dell'ATO3 con propria lettera del 7 ott c.a., intima al gestore di fermarsi con le nuove modalità di riscossione dell'anticipo fornitura in bolletta per oltre 200.000 utenti ma il Gestore procede diritto per la sua strada,


 
manovra del gestore che potrà  produrre un aggravio in bolletta stimato tra i 44 e 88 Euro per famiglia


 della serie: "Io so' io... e voi non siete un Czzo"

Promuove:
Forum Toscano dei Movimenti per l'Acqua Medio-Valdarno
P.S.: presso il Teatro Saschall il Presidente e l'Amministratore Delegato di Publiacqua Spa hanno convocato tutti i Dipendenti per illustrare i futuri scenari aziendali
Previsto inoltre un sit-in anche dei Lavoratori di Publiacqua aderenti a Cobas e USB in lotta per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro scaduto da oltre 9 mesi e per dire no a nuove cessioni rami d'azienda - nuove aziende di scopo - fusioni ect.
Link diretto news: http://www.acquabenec...

Mercoledì 13 Ottobre 2010 16.00-19:00 - Conferenza pubblica: "ACQUA, L' ORO BLU"

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA REFERENDARIA PER L'ACQUA PUBBLICA -
Conferenza pubblica: "ACQUA, L' ORO BLU"

Quando: Mercoledì 13 Ottobre 2010 16.00-19:00
Dove: Provincia di Prato via Ricasoli (Palazzo Banci-Buonamici)

La conferenza pubblica "Acqua – L'Oro Blu" è incentrata sul tema dell'acqua, principale risorsa della terra, fonte di vita e prosperità. Eppure con i recenti cambiamenti climatici le falde acquifere sono messe a grave rischio di riduzione.

Sarà per questo che da qualche tempo l'acqua è diventata oggetto di interesse per imprenditori e speculatori, pronti a gestire in una logica privatistica una risorsa che dovrebbe essere accessibile a tutti. È nato così anche il comitato referendario "Acqua bene comune", che in Italia ha raccolto oltre un milione di firme per chiedere di mantenere pubblica la gestione della risorsa idrica.

Alla conferenza interverranno:
Alessio Beltrame, assessore all’ambiente della Provincia di Prato
Fabiana Fabbri, portavoce del Comitato Acqua bene comune di Prato e
Federico Gasperini, presidente della Commissione Acque di Legambiente Toscana.

Nel corso della giornata verrà distribuito gratuitamente l’opuscolo "L'energia del risparmio", breve guida per il corretto uso delle risorse energetiche nella quotidianità.

ALCUNI APPUNTAMENTI X I PROSSIMI GIORNI 3 e 4 Agosto (Conoscere la comunità Cinese, Acquabenecomune, La situazione dell' Abruzzo)

Purtroppo alcuni in concomitanza:
Martedì 3 Agosto alle ore 21:00 in Palazzo Pacchiani (Via Giuseppe Mazzini, 65)
APPUNTAMENTO CON UN ESPERTO X CONOSCERE I CINESI di Wan Zhou

Mercoledì 4 Agosto
* CAMPAGNA REFERENDARIA ACQUABENECOMUNE: incontri estivi 21:00 Teatro Giardino Lippi Via Corridoni, (Prato Nord)

* SERATA SULL ABRUZZO: Cose NON viste e NON dette
21:30
AL Castello dell' Imperatore

Mercoledì 30 Giugno PRATO - INCONTRI CON LA CITTADINANZA SUI PROBLEMI DEL CENTRO STORICO

Il Comitato di Piazza Mercatale organizza con la collaborazione della Circoscrizione Centro un incontro pubblico riguardante il centro storico che si terrà presso il Salone della Circoscrizione Prato Centro in via dell'Accademia, 42 - Mercoledì 30 Giugno con il seguente programma:
 
"La mobilità IN-sostenibile"

Introduce: Dott.Massimo Taiti - Presidente della Circoscrizione Prato Centro
Relatore: Dott.Paolo Andrea Sanesi - Comitato Piazza Mercatale

Seguirà dibattito aperto alle proposte dei cittadini

Tali incontri che nascono all'interno dei "percorsi di partecipazione popolare" promossi dal Comitato di Piazza Mercatale e sostenuti dal Comune di Prato e dalla Circoscrizione Centro, serviranno a creare un primo momento di confronto "costruttivo" e saranno propedeutici all'apertura di specifici tavoli di lavoro, composti da cittadini ed "esperti", che avranno la finalità di promuovere nuove progettualità per il Centro Storico. Le proposte che emergeranno nel corso della serata saranno annotate ed inserite nei programmi di lavoro.

OGGI 29 GIUGNO INCONTRO PUBBLICO FESTEGGIA-ACQUA!

IL COMITATO REFERENDARIO PROVINCIALE PRATESE CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA

PER FESTEGGIARE IL GRANDE SUCCESSO A PRATO ED IN TUTTA LA PROVINCIA
DELLA RACCOLTA FIRME PER IL REFERENDUM CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE
DELL'ACQUA VI INVITA A:

FesteggiaAcqua!

Martedi 29 Giugno 2010 dalle ore 20,00 in poi presso lo spazio Il cielo sopra il cortile - ingresso del Cinema Terminale via Carbonaia, 31 - Prato

APERITIVO / DIBATTITO:

L'ACQUA PUO' ESSERE PUBBLICA SE LA GESTIONE E' AFFIDATA ALLE S.p.A.?

Interviene:
TOMMASO FATTORI , FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L'ACQUA
Sarà possibile degustare l'Apericena del Terminale (€ 4,00)
Si potrà firmare per il Referendum contro la privatizzazione dell'acqua.

Siete tutti invitati!
E-mail: acquabenecomuneprato@alice.it

Assemblea pubblica sulla Partecipazione- Sala Consiliare del comune di Prato

Martedì 8/06 si terrà un' assemblea pubblica alle ore 21:00 nella Sala Consiliare del Comune: un Incontro con la cittadinanza per l'esposizione del lavoro fatto e degli obbiettivi futuri del tavolo sulla partecipazione partito dalla precedente assemblea del 1/03/2010 in Palazzo Pacchiani.

 ===> In calendario sul nostro FORUM==>

IL coordinatore dell' iniziativa e l'assessore Silli presenteranno,alla presenza del vicesindaco e qualche esponente della regione Toscana, un progetto con lo scopo di permettere alla cittadinanza di esprimersi con delle proprie proposte verso l'  amministrazione cittadina: per l' occasione verrà annunciato l' avvio di un lavoro di modifica all' attuale regolamento comunale sulla partecipazione; un rappresentante dei ragazzi di Gioventù Attiva Pratese (parte della costituente) annuncerà l'avvio del progetto "Casa dello studente": un tentativo di risolvere i gravi problemi abitativi per gli studenti universitari fuori sede, passo iniziale di una proposta più ampia ed articolata per fare di Prato una città universitaria, aumentando le interazioni, integrazioni e le sinergie tra università e territorio.

Verranno forniti tutti i chiarimenti sui metodi organizzativi: dirigente comunale di riferimento, finanziamenti e cosa importante, la certezza di una volontà politica della giunta di ascoltare e collaborare con in questo progetto partecipativo cittadino, affermata anche con l'atto d'indirizzo votato martedì scorso nella riunione di giunta. Seguirà una discussione con il pubblico che potrà intervenire con domande ed osservazioni .

Sabato 5 Giugno INCONTRO SULL AREA ARCHEOLOGICA DI GONFIENTI

SABATO 5 GIUGNO ORE 17:00 PRESSO LA LIBRERIA MARZOCCO Via Valentini 7 (DENTRO PRATO CITY) INCONTRO CON MAILA ERMINI SULL' AREA ARCHEOLOGICA DI GONFIENTI. Con la presentazione del libro "Gonfienti: Storia di una battaglia".

GONFIENTI: UNA STRAORDINARIA OCCASIONE ORMAI PERDUTA ?

Ce lo domandiamo perchè a fronte delle belle dichiarazioni di intenti dell' attuale giunta nell' ultima campagna elettorale, oggi non sappiamo ancora quali siano le loro vere intenzioni in merito augurandoci che stiano prendendo le decisioni giuste, intanto noi cercheremo capire quale sia la situazione attuale e le possibili prospettive.

Tra la Valbisenzio, Prato, Campi e Poggio a Caiano (delimitazioni molto approssimative) si estende una delle più vaste aree archeologiche d' Italia, un area ETRUSCA impressionante sia per dimensioni che per quantità e qualità dei reperti finora trovati ma presumibilmente sono solo una minima parte di quelli ancora da scoprire ancora sepolti; Prato e zone limitrofe avrebbero l' ENORME opportunità di valorizzare culturalmente questi tesori, investire nel recupero, nella protezione e nell' esposizione al pubblico (sostenendo anche un turismo di tipo culturale con finalità sia di divulgazione che di autofinanziamento) avrebbe certamente delle notevoli conseguenze sia sul piano della coscienza culturale della popolazione che su quello dell' immagine e dell' economia dell' area e delle città coinvolte.


Gonfienti è solo una parte di quest' area ma certamente uno dei siti più ricchi ed importanti ed è quello che rientra nel comune di Prato. => pratoetrusca.wordpress.com

Purtroppo ALTRI INTERESSI (naturalmente di natura economica) si sono sovrapposti ed IMPOSTI: interessi che di solito non sono favorevoli a tutte quelle iniziative che distribuiscano vantaggi, benefici e profitti a tutta la popolazione anziché concentrarli in gruppi ristretti d' interessi particolari, contando anche sulla colpevole pochezza di chi sta nelle istituzioni (non tutti ma in molti posti chiave è purtroppo così) e sull' ignoranza, sostanzialmente non colpevole, di gran parte della gente: situazione che nel nostro piccolo cerchiamo di alleviare diffondendo e promuovendo informazioni su eventi interessanti come questo.

Maila Ermini (con il fondamentale contributo del Prof. Arch. Giuseppe Centauro) è una attrice, una artista che da anni si stà battendo per rendere giustizia a questo importantissimo, fondamentale patrimonio culturale non solo della città ma di tutto il mondo.

Qua ==> una recensione del libro sulla rivista internet ALIBIONLINE

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA REFERENDARIA PRATESE PER L' ACQUA PUBBLICA: MERCOLEDI 2 GIUGNO, INVITO A CONFERENZA PUBBLICA

COMITATO REFERENDARIO PROVINCIALE PRATESECONTINUA CON GRANDE SUCCESSO A PRATO E PROVINCIA LA RACCOLTA FIRME PER IL REFERENDUM AROGATIVO DELLE TRE NORME CHE HANNO PRIVATIZZATO L'ACQUA IN ITALIA TUTTE LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA REFERENDARIA PRATESE

Il Comitato referendario provinciale pratese, che aderisce al ForumItaliano dei Movimenti per l'Acqua, continua con grande successo laraccolta delle firme a sostegno dei tre quesiti referendari per abrogare i 3 articoli di legge che hanno permesso la privatizzazionedell'acqua in Italia.

Oltre ai banchetti di raccolta firme il Comitato continua nell'organizzazione di incontri pubblici di informazione,riflessione e dibattito sui temi del referendum. Dopo il partecipato incontro pubblico con Don Alessandro Santoro, potremo contare sulla presenza a Prato di altri due "testimonial" d'eccezione: 

MERCOLEDI 2 GIUGNO alle ore 21,00 a Prato, presso la Sala riunioni piano interrato della Chiesa di San Bartolomeo, Piazza Mercatale 

SI SCRIVE ACQUA, SI LEGGE DEMOCRAZIA: DALLA COMMISSIONE RODOTA' I TRE QUESITI REFERENDARI CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA SPIEGATI ALLA GENTE. 

Intervengono:
Ugo Mattei, docente di Diritto civile Università di Torino, componente della Commissione Rodotà 
Costanza Margiotta, docente di Filosofia del Diritto Università di Padova, referente Comitato Rodotà per la Toscana 

Verrà presentato il libro di Ugo Mattei e Laura Nader " Il saccheggio. Regime di legalità e trasformazioni globali " (Bruno Mondadori, 2010) in collaborazione con l'Associazione "Spazio Pubblico" - Prato. 

Sarà possibile firmare per i tre quesiti referendari contro la privatizzazione dell'acqua.

E-mail: acquabenecomuneprato@alice.it
Siete tutti invitati a partecipare     Movimento 5 Stelle - Prato (Prato, PO)

PAUL CONNETT DALL'ONU A TERRA FUTURA A FIRENZE IL 29 MAGGIO PER PARLARE DEI 10 PASSI PER ATTUARE LA STRATEGIA RIFIUTI ZERO.

E' certamente questo l'evento più importante di una tre giorni che nell'ambito  degli appuntamenti di TERRA FUTURA che si svolgono nel prestigioso spazio della Fortezza da basso  annovera però altri appuntamenti di grande rilevanza. Vedi l'intero programma su www.ambientefuturo.org.

Uno degli appuntamenti più importanti è rappresentato dall'INCONTRO NAZIONALE DELL'ASSOCIAZIONE DIRITTO AL FUTURO www.dirittoalfuturo.it CHE A PARTIRE DALLE 9,30 DEL 29 FARA' IL PUNTO SULLA VERTENZA CONTRO I CIP6 ED IN PARTICOLARE SULLE PRIME "VERTENZE PILOTA" IN CUI PORTARE DI FRONTE AL GIUDICE IL GESTORE NAZIONALE DEL SERVIZIO ELETTRICO (GSE). Sarà presente il collegio degli avvocati al completo, i membri del direttivo dell'Associazione e si invitano i referenti territoriali della vertenza nonché tutti gli attivisti coinvolti (ma anche semplici cittadini) a partecipare. PRESSO LO STAND SARA' POSSIBILE ADERIRE ALLA VERTENZA portando copia di bolletta elettrica e di documento di identità.

Ricordiamo che l'iniziativa di affittare uno spazio espositivo all'interno della mostra è stata presa (non senza un grande sforzo economico) oltre che dalla ASSOCIAZIONE DIRITTO AL FUTURO, DA AMBIENTE E FUTURO E DAL COLLETTIVO STUDENTESCO DELLA FACOLTA' DI AGRARIA DELL'UNIVERSITA' DI FIRENZE CON COLLABORAZIONI SIGNIFICATIVE QUALI QUELLE DEL COORDINAMENTO PER UNA GESTIONE CORRETTA DEI RIFIUTI DI PARMA ( la vertenza contro l'inceneritore nella "Food Valley" è una PRIORITA' DELLA INIZIATIVA) E DEL COORDINAMENTO DEI COMITATI DELLA PIANA
FI-PO-PT (ma ne citiamo solo alcune).

SABATO 22 MAGGIO MANIFESTAZIONE REGIONALE 3R-NO INCENERITORI A MONTALE-AGLIANA

APPELLO PER LA MANIFESTAZIONE REGIONALE TOSCANA DI SABATO 22 MAGGIO A MONTALE-AGLIANA(PT)
Partenza del corteo alle ore 15 da Piazza Gramsci - Agliana in mattinata ci sarà un incontro dei comitati toscani, ulteriori dettagli appena possibile 

Invitiamo tutto il Movimento Toscano, nelle sue varie realtà, ad aderire all'appello per costruire insieme la giornata di mobilitazione di sabato 22 maggio a Montale-Agliana (PT) Per rifiuti zero, per la chiusura degli impianti di incenerimento, per la
difesa dei BENI COMUNI, contro il ciclo integrato rifiuti-energia contro tutte le nocività e le devastazioni del territorio, per condividere conoscenze e esperienze pratiche di resistenza e progettualità testo completo dell'appello

Coordinamento Toscano Rifiuti Zero
Coordinamento dei Comitati della Piana di Firenze, Prato, Pistoia


Lunedi 26 Aprile ore 21,00 presentazione del libro "L'ACQUA E' UNA MERCE"

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA REFERENDARIA PER L'ACQUA PUBBLICA

Tre SI per ribadire: fuori l’acqua dal mercato! 
Fuori i profitti dall’acqua!

I Comitati Cittadini per l'Acqua
Pubblica - Area Pratese, aderenti al Comitato referendario provinciale
per l'acqua pubblica,  vi invitano a partecipare all'incontro pubblico
organizzato a Prato per il giorno:

Lunedi 26 Aprile ore 21,00
presso il Circolo ARCI di Santa Lucia
-Prato
via del Guado a Santa Lucia -Prato:

Luca Martinelli
giornalista della rivista Altreconomia, presenterà il suo nuovo libro 
"L'ACQUA E' UNA MERCE" 
(ed. Altreconomia, 2010). 

Infotel  331 1284381  email: acquabenecomuneprato@alice.it;   

Comitati Cittadini per l'Acqua Pubblica - Area Prateseaderenti al Comitato referendario provinciale pratese per l'acqua pubblica.

DOM 25/04/2010 BomBa LiBera TuTTi! "LiberAzione in MusIca"

http://profile.ak.fbcdn.net/object2/1720/50/n107718129268540_5348.jpg
Domenica 25 aprile 2010 dlle ore 18.00 alle ore 00:00 Luogo: Piazza dell'Università


CONCERTO-evento per la commemorazione della festa nazionale della LIBERAZIONE, all'insegna della MUSICA di gruppi emergenti e PARTECIPAZIONE di tante ragazze e ragazzi alla vita della ciTTà__ : l'ASSEMBLEA LIbertà è PArtecipazione, insieme con ANPI Prato_BlacKOut_ass.Venti di Terra_ Comitati Cittadini per l'ACQUA puBBlica di Prato_promuovono un grande ritrovo per celebrare la ricorrenza del 25 apriLe e rinnovare l'ATTIVISMO e l'IMPEGNO per la propria città. Oltre alle performance di giovani gruppi musicali emergenti, dal palco saranno effettuati anche interventi degli organizzatori e delle associazioni che collaborano all'iniziativa. L'evento è realizzato dall' Assemblea Libertà è Partecipazione in collaborazione con l'ass. Venti di Terra, ass. Icchettai Prato, Black Out, Emergency, Polis e ANPI Prato. La presenza di attivisti del comitato referendario provinciale pratese ACQUABENECOMUNE sarà anche un'ottima occasione per una prima massiccia raccolta di firme per il referendum sulla ripublicizzazione del servizio idrico.
_____________________________________________________________________________





NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL' ACQUA E DEI BENI COMUNI

>La guerra dell' acqua             >www.acquabenecomune.org


FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L'ACQUA-COMITATI CITTADINI PER L'ACQUA PUBBLICA - AREA PRATESE: CAMPAGNA NAZIONALE "SALVA L'ACQUA"- RACCOLTA FIRME NAZIONALE X RICONOSCERE L'ACQUA COME BENE COMUNE ED IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO QUALE SERVIZIO PUBBLICO LOCALE PRIVO DI RILEVANZA ECONOMICA.


E' in svolgimento la raccolta FIRME per il REFERENDUM NAZIONALE Per la Ripubblicizzazione dell'Acqua - PROSSIMI PUNTI RACCOLTA FIRME A PRATO E PROVINCIA - A TUTTI I COMUNI DELLA PROVINCIA SONO STATI CONSEGNATI I MODULI - E' SEMPRE POSSIBILE FIRMARE DURANTE GLI ORARI DI APERTURA, seguite i collegamenti sottostanti per i luoghi e le date (ricordatevi di portare con voi i documenti): 
............................................................................................

==>BANCHINI A MONTEMURLO

==>PUNTI RACCOLTA IN PRATO + PROVINCIA (Poggio a Caiano- Carmignano, Vaiano, Vernio, Cantagallo, Montemurlo)


24 Aprile 2010 parte la raccolta firme per il REFERENDUM NAZIONALE Per la Ripubblicizzazione dell'Acqua

home

Il 24 parte in tutta Italia la raccolta firme



nasoneIl Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua,costituito da centinaia di comitati territoriali che si oppongono alla privatizzazione, insieme a numerose realtà sociali e culturali ha deciso di promuovere 3 quesiti referendari, depositati presso la Corte di Cassazione di Roma mercoledì 31 marzo 2010. Sosterranno tale iniziativa anche diverse forze politiche.
A partire dal sabato 24 aprile inizieremo la raccolta delle firme, in tre mesi dovremo arrivare almeno a quota 500.000 per poter richiedere i referendum.   banchetti per la raccolta delle firme saranno allestiti su tutto il territorio nazionale.

I tre quesiti vogliono abrogare la vergognosa legge approvata dall’attuale governo nel novembre 2009 e le norme approvate da altri governi in passato che andavano nella stessa direzione, quella di considerare l’acqua una merce e la sua gestione finalizzata a produrre profitti. Dal punto di vista normativo, l’approvazione dei tre quesiti rimanderà, per l’affidamento del servizio idrico integrato, al vigente art. 114 del Decreto Legislativo n. 267/2000. Tale articolo prevede il ricorso alle aziende speciali o, in ogni caso, ad enti di diritto pubblico che qualificano il servizio idrico come strutturalmente e funzionalmente “privo di rilevanza economica”, servizio di interesse generale e privo di profitti nella sua erogazione.

Verrebbero poste le premesse migliori per l’approvazione della legge d’iniziativa popolare, già consegnata al Parlamento nel 2007 dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua, corredata da oltre 400.000 firme di cittadini. E si riaprirebbe sui territori la discussione e il confronto sulla rifondazione di un nuovo modello di pubblico, che può definirsi tale solo se costruito sulla democrazia partecipativa, il controllo democratico e la partecipazione diretta dei lavoratori, dei cittadini e delle comunità locali.                      
http://www.acquabenecomunetoscana.it/referendum/



Adesso basta, sull'acqua decidiamo noi

Perché un referendum?
Perché l’acqua è un bene comune e un diritto umano universale. Un bene essenziale che appartiene  a tutti. Nessuno può appropriarsene, né farci profitti. L’attuale governo ha invece deciso di consegnarla ai privati e alle grandimultinazionali. Noi tutte e tutti possiamo impedirlo. Mettendo oggi la nostra firma sulla richiesta di referendum e votando SI quando, nella prossima primavera, saremo chiamati a decidere. E’ una battaglia di civiltà. Nessuno si senta escluso.

Perché tre quesiti?
Perché vogliamo eliminare tutte le norme che in questi anni hanno spinto verso la privatizzazione dell’acqua. Perché vogliamo togliere l’acqua dal mercato e i profitti dall’acqua.

Cosa vogliamo?

Vogliamo restituire questo bene essenziale alla gestione collettiva. Per garantirne l’accesso a tutte e tutti. Per tutelarlo come bene comune. Per conservarlo per le future generazioni. Vogliamo una gestione pubblica e partecipativa. Perché si scrive acqua, ma si legge democrazia.

Dai referendum un nuovo scenario
Dal punto di vista normativo, il combinato disposto dei tre quesiti sopra descritti, comporterebbe, per l’affidamento del servizio idrico integrato, la possibilità del ricorso al vigente art. 114 del Decreto Legislativo n. 267/2000. Tale articolo prevede il ricorso ad enti di diritto pubblico (azienda speciale, azienda speciale consortile, consorzio fra i Comuni), ovvero a forme societarie che qualificherebbero il servizio idrico come strutturalmente e funzionalmente “privo di rilevanza economica”, servizio di interesse generale e scevro da profitti nella sua erogazione. Verrebbero di conseguenza poste le premesse migliori per l’approvazione della legge d’iniziativa popolare, già consegnata al Parlamento nel 2007 dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua,corredata da oltre 400.000 firme di cittadini. E si riaprirebbe sui territori la discussione e il confronto sulla rifondazione di un nuovo modello di pubblico, che può definirsi tale solo se costruito sulla democrazia partecipativa, il controllo democratico e la partecipazione diretta dei lavoratori, dei cittadini e delle comunità locali. 
Vogliamo togliere l’acqua dal mercato e i profitti dall’acqua. Vogliamo restituire questo bene comune alla gestione condivisa dei territori.
Per garantirne l’accesso a tutte e tutti. Per tutelarlo come bene collettivo.
Per conservarlo per le future generazioni.

Perché si scrive acqua ma si legge

democrazia


Invito riunione Comitato Referendario

Logo H20

COMITATI CITTADINI PER L'ACQUA PUBBLICA - AREA PRATESE

Ai Cittadini ed alle Associazioni in indirizzo dell' area pratese
                                          
Prato, 29 Marzo 2010

Il Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, insieme a numerose realtà sociali, comitati territoriali e associazioni, forze culturali e religiose, sindacali e politiche promuove tre referendum abrogativi delle norme che hanno privatizzato l'acqua per rendere possibile la gestione pubblica di questo bene comune. Dopo l'importante manifestazione del 20 Marzo a Roma, che ha rappresentato la determinazione e la volontà di impegno per questi obbiettivi, è necessario attivare subito la più ampia partecipazione per la costituzione dei Comitati Promotori per i Referendum per la ripubblicizzazione dell' acqua. Il primo traguardo nazionale da raggiungere sarà la raccolta di 700.000 firme che partirà dalla metà di aprile 2010, per riaffermare il diritto alla democrazia partecipata di cittadini e lavoratori. L'auspicio è che tutte le realtà che a livello nazionale partecipano al costituendo Comitato Promotore* e di Sostegno** per la campagna referendaria e tutti i soggetti che lottano sui territori per la difesa dei beni comuni si attivino al più presto per la costituzione dei comitati territoriali.
L'invito è formalizzare l'adesione al comitato referendario territoriale indicando un referente per la campagna e partecipando all'assemblea costitutiva che si terrà il giorno: Giovedi 8 Aprile 2010 alle ore 21,00 presso la Sala riunioni della Parrocchia di San Bartolomeo (g.c.) û Piazza Mercatale, Prato.

Forum Toscano dei Movimenti per l'Acqua - Comitati Cittadini per l'Acqua Pubblica Area Pratese
www.acquabenecomunetoscana.it - acquabenecomuneprato@alice.it


* Il costituendo Comitato Promotore Nazionale
FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L'ACQUA
ATTAC ITALIA - ARCI - COMITATO ITALIANO PER IL CONTRATTO MONDIALE PER LÆACQUA - MANI TESE û YAKU - A SUD- CEVI - MEDICINA DEMOCRATICA -DIOCESI DI TERMOLI LARINO- CONFEDERAZIONE COBAS - RDB ENERGIA - ACU û ASSOCIAZIONE CONSUMATORI E UTENTI - ASSOCIAZIONE MICHELE MANCINO-ASSOCIAZIONE LIBLAB - LIBERACQUA - COMITATO CIVICO PER LA GESTIONE PUBBLICA DELLÆACQUA - COORDINAMENTO ROMANO ACQUA PUBBLICA û FORUM TOSCANO DEI MOVIMENTI PER L'ACQUA - ABRUZZO SOCIAL FORUM û COMITATO UMBRO ACQUA PUBBLICA - COORDINAMENTO CAMPANO ACQUA PUBBLICA - COMITATO PUGLIESE "ACQUA BENE COMUNE" -COORDINAMENTO REGIONALE ACQUA PUBBLICA BASILICATA - COORDINAMENTO CALABRESE ACQUA PUBBLICA ôBRUNO ARCURIö -FORUM SICILIANO DEI MOVIMENTI PER LÆACQUA - COORDINAMENTO MOLISE ACQUA PUBBLICA - COMITATI TERRITORIALI PER LÆACQUA PUBBLICA ACLI û ACRA - ACTION MOVIMENTO DI LOTTA PER LA CASA û ADUSBEF- AGESCI- AIM GIOSEF û ALTRECONOMIA - ASSOCIAZIONE 5/12 (Popolo viola) -ASSOCIAZIONE ACLI TERRA - ASSOCIAZIONE AMANI NYAYO ONLUS DI LUCCA - ASSOCIAZIONE ART.3 - ASSOCIAZIONE AUSER - VOLONTARIATO CASERTA -ASSOCIAZIONE BOTTEGHE DEL MONDO - ASSOCIAZIONE CONDIVIDI -ASSOCIAZIONE CULTURALE BENKADI - ASSOCIAZIONE CULTURALE PUNTO ROSSO FMA - ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE SPAZIO ETICO û ASSOCIAZIONE ITALIANA AMICI DI RAOUL FOLLEREAU - ASSOCIAZIONE ITALIANA ESPOSTI AMIANTO DEL LAZIO - ASSOCIAZIONE LEGAMBIENTE VOLONTARIATO ECOPOLIS TORINO - ASSOCIAZIONE LIBERACITTADINANZA RETE DEI GIROTONDI E MOVIMENTI - ASSOCIAZIONE MALATTIE DA INTOSSICAZIONE CRONICA E/O AMBIENTALE - ASSOCIAZIONE "MURALES" DI FONDI - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI COMUNI VIRTUOSI - ASSOCIAZIONE NEWORLD ROMA û ASSOCIAZIONE POLITICO-CULTURALE BUSSOLENO PROVACI - ASSOCIAZIONE POLITICOCULTURALE ôLARINOVIVAö-CAMPOBASSO - ASSOCIAZIONE SOLIDARIETAÆ E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE LVIA - ATENEI IN RIVOLTA- COLLETTIVI UNIVERSITARI (RM)û AUSER - AUSER FRIULI VENEZIA GIULIA - BEATI I COSTRUTTORI DI PACE - C.S.A. LA TORRE - CAMPAGNA NON BRUCIAMOCI IL FUTURO - CAMPAGNA PER LA RIFORMA DELLA BANCA MONDIALE û CARTA - CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DON TONINO BELLO FAENZA - CIRCOLO ACLI CASERTA - CIRCOLO AMBIENTE "ILARIA ALPI - CITTADINANZATTIVA CASERTA - COCIS-COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO - COLLEGAMENTO CAMPANO ANTICAMORRA - COMITATO CITTADINO SAN GIORGIO A CREMANO COMITATO ITALIA - AMIGOS MOVIMENTO SEM TERRA - COMITATO NO EXPO - COMITATO PATERNOÆ PULITA - COMITATO PER I BENI COMUNI DI PORTICI - COMITATO RODOTAÆ PER I BENI COMUNI - COMITATO SPOANTANEO PER LA PACE FAENZA - COMITATO TUTELA AMBIENTE DI SASSO FERRATO E SAN DONATO DI FABRIANO - COMMERCIO ALTERNATIVO SOC. COOP-FERRARA - COMMISSIONE GIUSTIZIA, PACE E INTEGRITAÆ DEL CREATO DELLA DELLA CIMI - CONFERENZA DEGLI ISTITUTI MISSIONARI IN ITALIA (CIMI) - CONSORZIO CITTAÆ DELLÆALTRA ECONOMIA - COOPERATIVA "E PAPPECI" - COORDINAMENTO NAZIONALE ENTI LOCALI PER L'ACQUA BENE COMUNE E LA GESTIONE PUBBLICA DEL SERVIZIO IDRICO - COORDINAMENTO NAZIONALE COMUNITAÆ DI ACCOGLIENZA û CNCA - ECOISTITUTO DELLA VALLE DEL TICINO - EMMAUS ITALIA - EMMAUS ROMA û FAIR - FEDERAZIONE DELLE CHIESE EVANGELICHE IN ITALIA - FEDERAZIONE RAPPRESENTANZE SINDACALI DI BASE û FEDERCASALINGHE û FEDERCONSUMATORI - FIBA CISL - FEDERAZIONE ITALIANA BANCARI E ASSICURATIVI DELLA CISL - FOCSIV VOLONTARI NEL MONDO û FORUM AMBIENTALISTA
- GEOLOGI NEL MONDO - GEOLOGIA SENZA FRONTIERE - GIOVENTUÆ ATTIVA - IL MANIFESTO - IL SALVAGENTE - KOINEÆ
MEDITERRANEA - L.O.A. ACROBAX û LÆUNITAÆ - LEFT - LEGAMBIENTE - LEGAMBIENTE CASERTA- LEGAMBIENTE FERMOVALDASO ONLUS û LIBERA û LIBERAZIONE - MEET UP AMICI DI BEPPE GRILLO - MOUNTAIN WILDERNESS - MOVIMENTO
CONSUMATORI -MOVIMENTO NAZIONALE STOP AL CONSUMO DI TERRITORIO - MOVIMENTO NO TAV VAL DI SUSA - MOVIMENTO PER LA DECRESCITA FELICE - MOVIMENTO POPOLARE DELL' ESTREMO SUD - NETWORK RIPRENDIAMOCI IL PIANETA - OSSERVATORIO PER LA PACE DEL COMUNE DI CAPANNORI - PAX CHRISTI - POPOLO VIOLA PISA - PRESIDIO NO DAL MOLIN û VICENZA - RDB SDL û SALERNO - REORIENT ONLUS ROMA - RETE @SINISTRA - RETE DEI GRUPPI DÆACQUISTO SOLIDALI (GAS) DEL LAZIO - RETE DEI MOVIMENTI E COMITATI VESUVIANI - RETE LILLIPUT NODO NAPOLI - RETE NO PONTE - RETE VENETA COMITATI E ASSOCIAZIONI PER LA DIFESA DELLÆAMBIENTE, DEL TERRITORIO E DELLA SALUTE - RETI DI PACE - RINASCITA DELLA SINISTRA - SCUOLA DI PACE DON PEPPE DIANA DI CASAL DI PRINCIPE - SINISTRAPLURALE UMBRA - RETE@SINISTRA UMBRIA û SINISTRA UNIVERSITARIA-UDU FIRENZE - SOGNATORI IN CANTIERE - SOLIDARIETA' E COOPERAZIONE û CIPSI - TERRA TERRA û TERRA - VERDI AMBIENTE E SOCIETA'  VAS ONLUS - WWF LA CGIL SOSTIENE LÆINIZIATIVA REFERENDARIA . LA FP CGIL SOSTIENE LÆINIZIATIVA REFERENDARIA

** Comitato di Sostegno:

FEDERAZIONE DEI VERDI - FEDERAZIONE DEI VERDI DI PUGLIA û FEDERAZIONE DELLA SINISTRA - LISTA CIVICA PROGETTO
PER AMMINISTRARE COMO (P.A.CO) - LISTA I.D.E.A. PER IL VENETO - LISTA CIVICA ôSTARANZANO PARTECIPAö - ITALIA
UNITA - MOVIMENTO CIVICO "LEALI A SPIGNO û PROGRESSISTI" - PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI - SINISTRA CRITICA
û SINISTRA ECOLOGIA LIBERTAÆ.

20 Marzo 2010Manifestazione nazionale a Roma Per la ripubblicizzazione dell’acqua

 Forum italiano dei movimenti per l'acqua

20 Marzo 2010
Manifestazione nazionale a Roma
Per la ripubblicizzazione dell’acqua, per la tutela di beni comuni, biodiversità e clima, per la democrazia partecipativa

DIRETTA STREAMING DELLA MANIFESTAZIONE

Banchino informativo nel centro di Prato in Via Garibaldi Angolo via Pugliesi
Visione diretta streaming pubblica presso la Libreria Marzocco in Via Valentini 7 (dentro il piazzale interno dell' edificio Prato-City)

Appello per la manifestazione Leggi...

Promozione e adesioni - Per aderire scrivere a segreteria@acquabenecomune.org

Il percorso del corteo e informazioni logistiche

Manifesti, volantini, flyers e banner

Spot radio

Rassegna stampa
______________________________________________________________________________
Leggi l’appello di Padre Alex Zanotelli - Acqua: Hasta la victoria!

Guarda il video dell’iniziativa a Piazza di Spagna a Roma (18-03-10)

Il messaggio di sostegno alla manifestazione da parte di Luis Infanti De la Mora (Vescovo Vicario Apostólico di Aysén, Cile) il quale sta conducendo una strenua battaglia insieme alle comunità locali contro la costruzione di due grandi dighe sul rio Baker nella regione di Aisén (Patagonia):
"Dalla Patagonia ci uniamo in solidarietá e fratellanza alla lotta per l´acqua púbblica e diritto umano, non privatizzabile né comercializzabile, né in Italia né in altre parti.
Forza e coraggio, se i politici tradiscono il suo popolo, lo stesso popolo deciderá la sua storia.
Fraternamente,
+ Luis Infanti De la Mora "

______________________________________________________________________________
Referendum per l’acqua pubblica
Tre SI per ribadire: fuori l’acqua dal mercato! Fuori i profitti dall’acqua!

Il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua insieme a numerose realtà sociali e culturali promuove tre referendum abrogativi delle norme che hanno privatizzato l’acqua per rendere possibile qui ed ora la gestione pubblica di questo bene comune. Sosterranno tale iniziativa anche diverse forze politiche.

Uno strumento per dire una volta per tutte:
“Adesso basta. Sull’acqua decidiamo noi!”
Perché si scrive acqua ma si legge democrazia

Sullo stop alle politiche di privatizzazione e sulla necessità di una forte, radicata e diffusa campagna nazionale, un vastissimo fronte in queste settimane si è aggregato al Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua: dalle associazioni dei consumatori alle associazioni ambientaliste, dal mondo cattolico e religioso al popolo viola, dai movimenti sociali al mondo sindacale, alle forze politiche.

Il costituendo Comitato Promotore

Tutte e tutti insieme abbiamo deciso di lanciare a partire dal prossimo mese di aprile, una grande campagna di raccolta firme per la promozione di tre quesiti referendari.

Leggi la relazione introduttiva ai quesiti referendari

- Quesito referendario n. 1: "volete voi che sia abrogato l’art.23 bis L. 133/08 così come modificato dall’art. 15 L. 166/09. Leggi tutto

- Quesito referendario n. 2: "volete voi che sia abrogato l’art. 150 del D.lgs 152/06 (c.d. Decreto Ambientale). Leggi tutto

- Quesito referendario n. 3: "volete voi che sia abrogato l’art. 154 del D.lgs 152/06 (c.d. Decreto Ambientale). Leggi tutto

Per approfondimenti sul percorso referendario cliccare qui


Fwd: "Venti di Terra": Cerchiamo la Rotta - Gruppo di studio a Prato

-------- Messaggio originale --------
Oggetto: "Venti di Terra" sent you a message on Facebook...
Data: Fri, 12 Mar 2010 04:10:57 -0800

Messaggio di Giovanni Lenzi dell' associazione Venti di Terra.
--------------------
Subject: Cerchiamo la Rotta - Gruppo di studio a Prato

L'associazione Venti di Terra invita tutti a partecipare mercoledi 17 marzo alle 21.00 alla parrocchia Fra Bartolomeo (piazza mercatale) ad un primo incontro per dare il via al gruppo di StudioCerchiamo la Rotta. L'incontro ha l'obiettivo, rispondendo alla proposta lanciata da Francuccio Gesualdi che ha aperto una 15 di gruppi di studio in Italia,di animare il nostro territorio con un dibattito più allargato possibile sul tema "Dall'economia della Crescita ad un economia stazionaria"
(info http://www.facebook.com/l/29ddd; su =>Cerchiamo la Rotta,
Si puo' scaricare dal sito il libretto l'altra via con una raccolta aggiornata della sua proposta).
La riflessione parte dal presupposto che ci troviamo in un momento di grande crisi e
dobbiamo iniziare a riflettere e animare i territori con un dibattito approfondito su quale
modello di sviluppo vogliamo portare avanti, non possiamo continuare a far finta che il
modello attuale possa andare avanti. La politica e' concentrata sulla gestione del contingente ma noi cittadini dobbiamo spingere le coscienze ad investire le energie migliori nel progetto del nostro futuro. Sara' presente Neri Pollastri che anima il gruppo di Firenze. Siete invitati a partecipare e a spargere la voce, grazie

Giovanni Lenzi

--------------------

Raccolta firme per campagna Nazionale IN Difesa Del Latte Materno

Comitato contro l’inceneritore di Montale
Dopo la vicenda delle analisi del  latte materno é partita  proprio da Agliana e Montale
 la  >CAMPAGNA NAZIONALE  DIFESA DEL LATTE MATERNO<

con il sostegno dell'Associazione Italiana Medici per l'Ambiente ISDE.

Chi vuole firmare o aiutarci a raccogliere adesioni, vi allego oltre al testo
anche il >modulo per raccogliere le firme<.
Firmano solo donne di tutte le eta'.
per informazioni scriveteci o chiamateci al 320 1592293

Per riassumere i risutati delle analisi, per chi non ci avesse seguito in queste settimane e per i nuovi contatti:

Noi del comitato contro l'inceneritore di Montale abbiamo finanziato
con l'aiuto dei cittadini, 2 analisi del latte materno di 1 mamma di Montale
ed 1 di Agliana.
Per il latte umano  non sono previsti  limiti di legge  ma
 se vogliamo confrontare i valori ottenuti dalle analisi
 ai limiti di legge previsti per il latte bovino,
il risultato é preoccupante.
 valori espressi in picogrammi per gr di grasso

    limite di legge x latte bovino      1° camp. latte      2° camp. latte             
DIOSSINE E FURANI     3                       3.98             5.5

DIOSSINE + PCB               6                       10.6                 9.5     

I Comitati Cittadini per l'Acqua Pubblica-Area Pratese attendono una risposta dal Consiglio Comunale di Prato

COMUNICATO STAMPA

I COMITATI CITTADINI PER L'ACQUA PUBBLICA AREA PRATESE ATTENDONO UNA RISPOSTA DAL CONSIGLIO COMUNALE DI PRATOCreated with GIMP
ALLA PETIZIONE FIRMATA DA 4.700 CITTADINI

www.acquabenecomunetoscana.it

I "Comitati Cittadini per l'Acqua Pubblica -Area pratese" hanno raccolto e consegnato al Comune di Prato 4.700 firme di cittadini residenti a Prato a sottoscrizione della Petizione popolare "Salva l'Acqua" per chiedere al Consiglio Comunale di Prato di inserire nello Statuto la dichiarazione che"l'acqua è un bene comune pubblico" e che "il Servizio Idrico Integrato è un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica, e come tale da gestire mediante Enti di Diritto Pubblico".

Il grande numero di firme raccolte in soli tre mesi costituisce per i Comitati un risultato importante ed insperato, e dimostra che i cittadini pratesi, quando hanno la possibilità di informarsi, rispondono dimostrando di avere a cuore uno dei caposaldi costitutivi dei beni comuni, quale la gestione dei servizi pubblici locali.
Dal 3 Febbraio 2010, data della consegna delle firme al Comune di Prato, i Comitati Cittadini per l'Acqua Pubblica sono in attesa di avere una risposta alle richieste contenute nella Petizione. Per chiarezza riassumiamo quali sono le richieste contenute nella petizione:

1) il riconoscimento nel proprio Statuto Comunale del diritto umano all'acqua, ossìa l accesso all'acqua come diritto umano, universale, indivisibile, inalienabile e lo status dell’acqua come bene comune pubblico;
2) il riconoscimento con delibera del Consiglio Comunale del servizio idrico integrato come un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica e l'impegno ad inserire questo principio nel proprio Statuto Comunale in quanto servizio pubblico essenziale per garantire l accesso all'acqua per tutti e pari dignità umana a tutti i cittadini, la cui gestione va quindi attuata attraverso un Ente di Diritto Pubblico;
3) di intraprendere tutte le azioni opportune al fine di contrastare i provvedimenti previsti dall’art. 23bis L. 133/2008, come modificato dall'Art. 15 D.L. 135/2009, che condurranno alla messa a gara della gestione del servizio idrico integrato ed alla consegna dell'acqua ai privati entro il 2011.

Da mesi giacciono indiscusse all Ordine del giorno del Consiglio Comunale di Prato alcune mozioni aventi per tema la gestione dell'acqua: auspichiamo pertanto che tali mozioni tengano conto delle richieste contenute nella petizione sottoscritta da quasi 5.000 cittadini pratesi.
Desideriamo inoltre ricordare che nel 2007 è stata depositata in Parlamento una Legge di Iniziativa Popolare
"Principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico" proposta dal Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua e sottoscritta da 406.600 cittadini italiani: tale proposta di legge giace oggi indiscussa presso laVIII Commissione Ambiente della Camera. Queste le nuove iniziative che i Comitati Cittadini per l’Acqua Pubblica – Area Pratese intraprenderanno nel mese di Marzo a sostegno delle firme raccolte per la Petizione:

Martedi 16 Marzo alle ore 21,00, A Prato, presso la Sala della Parrocchia di San Bartolomeo (g. c.) piazza Mercatale Luca Martinelli, giornalista della rivista Altreconomia, presenterà il suo libro “Imbrocchiamola!(ed. Terre di Mezzo, 2010). Interviene Colin Duliege - Forum Toscano dei Movimenti per l'Acqua

I Comitati Cittadini per l' Acqua Pubblica - Area Pratese, invitano tutti a partecipare alla:

MANIFESTAZIONE NAZIONALE INDETTA DAL FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L' ACQUA: L'Acqua è di tutti. Deve essere pubblica. Difendiamo i beni comuni”

Roma, Sabato 20 Marzo, ore 14 - Piazza della Repubblica - E' PREVISTO UN PULLMAN CON PARTENZA DA PRATO.

PER INFO: acquabenecomuneprato@alice.it

ARTICOLO 21: OFFICINA GIOVANI R.I.P.

Come l' amministrazione cittadina uccide uno spazio pubblico (patrimonio della comunità) di libera e legittima espressione democratica

!!! CORTEO fuNeBre per OfficinaGiovani_venerdi 26 dalle 9.30 in,piazza UNIveRSITà!!!


Le scuole superiori, alcuni gruppi studenteschi universitari, le associazioni di Prato hanno organizzato per VENERDI 26 feBBraiO un CORTEO FUNEBRE per Officina Giovani, che chiuderà i battenti domenica 28.

Come testimoniano ampliamente molti giornali, anche on-line, la scarsa trasparenza della nuova amministrazione per la gestione futura di questi spazi, e il poco coinvolgimento degli operatori e dei diretti interessati, ha portato ad una situazione difficile, e addirittura alla chiusura del complesso per almeno 20 giorni.

Solidarietà dunque con gli organizzatori di GenerazioneAttivaPrato e ComitatoAutonomoPratese per questa iniziativa, che prenderà corpo alle 14.30 con un'Assemblea pubblica nei locali di Officina. PARTENZA DEL CORTEO ore 9.30 da piazza dell'Università.


per info:
http://www.facebook.com/group.php?gid=108403042745&ref=ts#!/event.php?eid=356558900168#wall_posts

I Comitati che lottano per l’obiettivo Rifiuti Zero e per le alternative a tutte le forme di incenerimento dei rifiuti, considerando i gravi danni alla salute e all’ambiente provocati dagli inceneritori e che in molti luoghi d’Italia e d’Europa si stanno attuando già da molto tempo buone pratiche alternative per la riduzione della produzione dei rifiuti, per il riuso, il riciclo e il riutilizzo dei materiali post-consumo, anche alla luce dei dati emersi di recente sulla presenza di diossine e PCB nel latte di due donne residenti nei pressi dell’inceneritore di Montale,

indicono un sit in regionale per il giorno 20 febbraio a Firenze in via Cavour,
davanti alla sede della Regione Toscana, dalle 15 alle 17

per chiedere:
  • La chiusura immediata dell’inceneritore di Montale e di tutti gli impianti di incenerimento e combustione dei rifiuti attivi in Toscana
  • Il blocco delle procedure per la realizzazione degli impianti di incenerimento e di combustione di biomasse e CDR previsti
  • La messa in atto da subito delle alternative all’incenerimento che tutelano la salute dei cittadini e l’occupazione ed evitano lo spreco di risorse ambientali, come già accade in molte parti d’Italia e d’Europa
  • La presa d’atto, da parte delle amministrazioni, delle alternative SOSTENIBILI per la salute dei cittadini e dell’ambiente in cui essi vivono, al fine di promuovere politiche serie e reali di riutilizzo, riuso e riciclo dei rifiuti, finalizzate a raggiungere negli anni l’obiettivo RIFIUTI ZERO. Non è un’utopia, in quanto in molte regioni d’Italia
    spiccano esempi virtuosi che confermano che un’alternativa all’incenerimento è possibile ed è soprattutto conveniente.
  • Il rispetto da parte della Regione degli obiettivi di raccolta differenziata del 65% entro il 2012 e di riduzione del 15% della produzione dei rifiuti, per i quali è stata finora inadempiente. Moltissimi comuni della nostra regione hanno fallito questo obbiettivo e in modo vergognoso proprio quelli che hanno nel proprio territorio un impianto di incenerimento. E’ ampiamente dimostrato che quella prodotta dalla combustione dei rifiuti non può essere considerata una forma di energia rinnovabile e che l’incenerimento non è compatibile con nessuna buona pratica di riduzione, riutilizzo e
    riciclo.
  • L’immediata cessazione dello spreco di soldi pubblici nella costruzione di impianti finalizzati solo a finanziare lobby private e a incassare gli incentivi statali (cip6) ai danni dei cittadini.
Per il lancio dell’iniziativa il Coordinamenti di cui sopra indicono una

conferenza stampa per il giorno 18 febbraio alle ore 11,30
presso il locale ‘Le Giubbe Rosse’ in piazza della Repubblica a Firenze.
_____________________________________________________________________________

Venerdi 12/02/2010, presso i locali di Officina Giovani: "Giornata pratese per l'Acqua Pubblica"

siete tutti invitati a partecipare alla "Giornata pratese per l'Acqua Pubblica", organizzata da Generazione Attiva pratese-Idee e Progresso per Prato e dai Comitati Cittadini per l'Acqua Pubblica-Area Pratese, VENERDI 12 FEBBRAIO DALLE 18:00 ALLE 24:00 presso Officina Giovani (g.c.).
Alle 21,30 avrà luogo un incontro pubblico al quale parteciperanno:
Alberto De Monaco - Comitato Acqua Pubblica Aprilia (LT):  "Aprilia - Prato: due facce della stessa medaglia"; Luciano D'Antonio - Forum Toscano dei Movimenti per l'Acqua:  "Acqua in movimento: ripubblicizzare si può"
Partecipate numerosi!

Comitati Cittadini per l'Acqua Pubblica-Area Pratese  


LA MADRE DI TUTTE LE BUONE PRATICHE

NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL' ACQUA E DEI BENI COMUNI

La guerra dell' acqua - www.acquabenecomune.org
Saranno fornite le date dei banchetti raccolta firme per IL REFERENDUM: "l'Acqua bene comune e non merce".
SI E' CONCLUSA CON GRANDE RISCONTRO E SUCCESSO DI PUBBLICO LA RACCOLTA FIRME A SOSTEGNO DEL REFERENDUM NAZIONALE PER LA RIPUBBLICIZZAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO: andiamo avanti con la programmazione delle attività di promozione ed informazione fino allo svolgimento effettivo del REFERENDUM
FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L'ACQUA-COMITATI CITTADINI PER L'ACQUA PUBBLICA, AREA PRATESE: CAMPAGNA NAZIONALE "SALVA L'ACQUA", RACCOLTA FIRME NAZIONALE X RICONOSCERE L'ACQUA COME BENE COMUNE ED IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO QUALE SERVIZIO PUBBLICO LOCALE PRIVO DI RILEVANZA ECONOMICA

Forum Italiano dei Movimenti per l'acqua

Sottoscrivi la moratoria ON-LINE del FIMA !!


NON SONO QUESTIONI DI DESTRA O SINISTRA

Noi ci siamo sempre distinti per non fare delle nostre lotte e battaglie una questione puramente ideologica, non abbiamo mai avuto remore a criticare, quando lo ritenevamo giusto, sia a destra che a sinistra con lo stesso fervore e la stessa passione ma prescindiamo un attimo dalle posizioni pro o contro questi governi ed i loro presidenti, dalle apparenenze e simpatie verso partiti e politici e CHIEDETEVI: perché siamo costretti con sempre più frequenza ed insistenza a chiedere che la gente firmi petizioni ed appelli....

Non sono questioni di parte. Non sono questioni ideologiche: SONO QUESTIONI DI DEMOCRAZIA, DIRITTO E DI GIUSTIZIA


------------



--------------------------